DA connect

Descrizione breve

Freno al vapore e barriera all‘aria da utilizzare sotto le coibentazioni in copertura

per saperne di più

DA connect

Descrizione breve

Freno al vapore e barriera all‘aria da utilizzare sotto le coibentazioni in copertura

Vantaggi
  • protegge l’opera edile durante la fase costruttiva dalle possibili intemperie esterne, a partire da una pendenza del tetto di 10°
  • impermeabile e resistente all’acqua, calpestabile
  • allo stesso tempo funzione come strato di freno al vapore e barriera all’aria
  • ottimi risultati nel test delle sostanze nocive, testato secondo i criteri ISO 16000
  • incollaggio rapido e sicuro grazie alle bordi autoadesive connect integrate in senso longitudinale
Campi di applicazione

Impiego come membrana freno al vapore e barriera all’aria resistente alle intemperie sotto le coibentazioni su travatura, in abbinamento a tutti i coibenti in costruzioni aperte alla diffusione esternamente.

Specifiche tecniche

Permeabilità al vapore acqueo [μ]

5.000

Comportamento al fuoco [EN 13501]

E

Indice di combustibilità (CH)

5.2

Resistenza all'invecchiamento

bestanden

Allungamento longitudinale [%]

90 %

Allungamento trasversale [%]

90 %

Colore

grün

Grammatura [g/m²]

130 g/m²

Esposizione agli agenti atmosferici [mesi]

3 Monate

Resistenza a trazione longitudinale [N/5 cm]

230 N/5 cm

Resistenza a trazione trasversale [N/5 cm]

200 N/5 cm

Impermearbilità all'aria

durchgeführt

Garanzia sul materiale depositata

ja

Tessuto di protezione e di copertura

Polypropylen

Valore sD [m]

2,30 m

Bordi autoadesivi

Wasserfester SOLID-Kleber

Resistenza alla temperatura [°C]

dauerhaft -40 °C bis +100 °C

Conducibilità termica λ [W/mK]

0,04 W/(m·K)

Film

Polypropylen

Marchiatura CE

vorhanden

Resistenza al passaggio dell'acqua [EN 1928]

W1

Resistenza allo strappo trasversale [N]

120 N

Resistenza allo strappo longitudinale [N]

115 N

Colonna d'acqua [mm]

> 2.500 mm

Impermeabilità all'acqua dei giunti con connect e in caso di incollaggio con TESCON VANA

W1

Spessore [mm]

0,45 mm

Fornitura

Cod.Art.

Formato

Unità di misura

m² / ban

Netto kg / m²

PCDA130C

50 x 1,50 m

1500

0,13

Stoccaggio
Lavorazione
Funzionalità

Il sistema pro clima DA può essere utilizzato per tutte le strutture aperte alla diffusione esterna per ottenere impermeabilità all’aria. Nello specifico, membrane sottotegola aperte alla diffusione (ad es. la famiglia SOLITEX MENTO pro clima), pannelli sottotegola in fibra di legno o in MDF.
La membrana freno a vapore DA è costituita da tre strati. La sua membrana funzionale si trova protetta tra due robusti feltri di protezione e di copertura in polipropilene, estremamente resistenti all’usura - la soluzione ottimale in presenza di elevate sollecitazioni indotte dal calpestio durante la posa delle membrane e dei coibenti del tetto.

Grazie al colore verde del tessuto di copertura, la membrana è anti-riflesso. 
 Il valore-sd pari a 2,3 m, vantaggioso dal punto di vista fisico-strutturale, offre alle costruzioni con materiali isolanti fibrosi una riserva supplementare per l’asciugatura in caso di penetrazione dell’umidità. In questo modo aumenta la sicurezza dell’intera costruzione e si evita efficacemente la formazione di condensa in estate.

Esposizione alle intemperie

Massima sicurezza contro la pioggia battente

La membrana speciale tra tessuto di protezione e di copertura ha un’impermeabilità all’acqua superiore a 2.500 mm (colonna d’acqua), rimane impermeabile anche in caso di forte sollecitazione da pioggia battente.

Resiste all’esposizione agli agenti atmosferici per tre mesi

La membrana pro clima DA può rimanere esposta agli agenti atmosferici per 3 mesi. Il fissaggio con graffe deve essere effettuato solo con protezione nei punti di sovrapposizione. Le graffe in superficie devono essere ricoperte con TESCON VANA.

Indicazioni di progetto

pro clima DA per la protezione dalle intemperie può essere impiegata:

  • su tavolato, al di sotto della coibentazione sovrastante la travatura
  • come membrana da utilizzare sotto gli strati di coibentazione, anche negli ambienti interni - ad es. soffitto verso un sottotetto freddo
  • in edifici da abitazione o edifici ad uso simile all’abitazione in tutte le stanze come soggiorno e camere da letto, cucine e bagni
  • in costruzioni aperte alla diffusione all’esterno

3 mesi di esposizione agli agenti atmosferici

pro clima DA può essere esposta alle intemperie fino a 3 mesi per proteggere la costruzione.
Per l’esposizione alle intemperie, l’inclinazione minima del tetto è di 10°.
La DA non rappresenta una impermeabilizzazione comparabile a un tetto provvisorio.
L’umidità potrebbe penetrare attraverso le graffe o altre perforazioni (chiodi, viti ecc.).
Durante la fase costruttiva si devono prendere in considerazione misure supplementari in caso di costruzioni abitate o che necessitano di particolare protezione.

Possibilità di combinazione

La sicurezza ottimale per le costruzioni con il sistema DA è data in presenza di:

  • coibentazioni su tetti con materiali isolanti in fibra o in schiuma,
  • membrane sottotetto aperte alla diffusione esternamente (per es. la famiglia SOLITEX MENTO o SOLITEX WELDANO), anche posate su tavolato
  • pannelli sottotetto in fibra di legno o MDF

Può essere utilizzato in strutture aperte alla diffusione esternamente

pro clima DA può essere utilizzata insieme a tutte le tradizionali membrane sottomanto e sottotetto aperte alla diffusione.
In costruzioni aperte alla diffusione verso l’esterno, come per es. membrane bituminose su tavolato, o anche costruzioni con tetto in metallo, tetto piano o tetto verde, il sistema pro clima INTELLO X offre un elevato potenziale per evitare danni edili.

Controllo qualità

Diversamente dalla posa di membrane all’interno, il controllo della qualità mediante il metodo della differenza di pressione (ad es. con BlowerDoor) é possibile solo in caso di sovrapressione. A questo fine, l’interno dell’edificio deve essere riempito di "fumo" con una macchina specifica a riguardo.
All’esterno possono essere misurati così i dettagli relativi all’impermeabilità all’aria.
E’ importante che preventivamente le membrane siano sufficientemente fissate in modo meccanico sulla struttura.
Nastrature e raccordi devono quindi essere eseguiti con particolare attenzione.
La progettazione e l’esecuzione costruttiva dettagliata, soprattutto nei punti critici dei raccordi a gronde e/o frontoni, risulta particolarmente importante nel caso si avesse una coibentazione sulla copertura.

Video
Download
Voce di capitolato

DA connect

Descrizione breve

Freno al vapore e barriera all‘aria da utilizzare sotto le coibentazioni in copertura

Vantaggi
  • protegge l’opera edile durante la fase costruttiva dalle possibili intemperie esterne, a partire da una pendenza del tetto di 10°
  • impermeabile e resistente all’acqua, calpestabile
  • allo stesso tempo funzione come strato di freno al vapore e barriera all’aria
  • ottimi risultati nel test delle sostanze nocive, testato secondo i criteri ISO 16000
  • incollaggio rapido e sicuro grazie alle bordi autoadesive connect integrate in senso longitudinale
Campi di applicazione

Impiego come membrana freno al vapore e barriera all’aria resistente alle intemperie sotto le coibentazioni su travatura, in abbinamento a tutti i coibenti in costruzioni aperte alla diffusione esternamente.

Prodotto alternativo